Nov201111

Buongiorno, avrei una domanda da porre: sono una persona
soddisfatta della propria vita. Adoro il mio lavoro, ho una buona vita
sociale e discrete soddisfazioni economiche. L’unico lato negativo è che
ho un enorme problema con l’altro sesso. Ho una marea di amiche ma non
riesco mai ad andare oltre il rapporto di amicizia. Di norma mi comporto
così: riesco ad ottenere un primo appuntamento, che di solito va bene,
ma non bacio mai… mi blocco.

Già alla fine del primo incontro inizia
l’ansia e da li a breve o lascio perdere e trasformo il rapporto in
un’amicizia o carico di aspettative la candidata partner e la faccio
“fuggire” spaventata da ciò che le sembra io possa aspettarmi da lei. So
che sono poche informazioni e che c’è una causa scatenante per questo ma
non sono ancora riuscito a individuarla. Ha dei suggerimenti? La
ringrazio.
(Lettera firmata)

E’ già a buon punto per risolvere la sua difficoltà: Si rende conto che queste dinamiche non sono casuali e non attribuisce il fatto di non trovare il partner a loro, ma ad una difficoltà che vive lei stesso. Non mi ha detto la sua età, che è un elemento importante; tuttavia se ha discrete soddisfazioni economiche, sono portato ad immaginare che abbia più di 25 anni. Credo che debba trovare il coraggio di rivolgersi ad uno Psicologo per comprendere le motivazioni di questa ansia (Paura del rifiuto? Aspettative troppo elevate? Un’ideale di come lei dovrebbe essere come partner troppo ingente?) e, soprattutto, agire. Molti pensano che si vada da un terapeuta per parlare e capire, mentre invece è importante passare all’azione supportati dall’analista. Se vive nella provincia di Viterbo, mi contatti, svolgeremo un incontro gratuito presso il mio studio. Buon lavoro!

Lascia un commento