Mar201410

Onorati di pubblicare la riflessione di una giovane studentessa di 16 anni, Oxana, che esprime il suo pensiero a proposito del Bullismo. “I ragazzi di adesso si credono dei scesi in terra, pensano di essere i padroni del mondo.
Credono ancora che con la violenza si risolve tutto. Aggrediscono i più deboli perché sanno che non reagiranno mai.
Adesso ragionano tutti con le mani non con la testa, pensano che prendendo a schiaffi, pugni, calci qualcuno sono forti, pensano che così gli altri li temano, ma non capiscono che la violenza è solo per i deboli, sono violenti con le persone che non reagiscono perché hanno paura di mostrare la loro fragilità. Una cosa che non finisce di stupirmi è che ci sono migliaia di ragazzi\adolescenti che incitano alla violenza, che quando vedono una rissa non fanno niente, anzi, incitano a prendersi a pugni, fanno i video e poi li caricano sui social network, non capisco come fanno. Vorrei andare la e porgli questa domanda PERCHE INCITI ALLA VIOLENZA? Non ci sta una risposta a questa domanda, non si troverà mai la risposta il problema è proprio questo. Vorrei che i ragazzi di adesso avessero una mentalità più aperta. Ma so che non succederà mai e mi vergogno ad appartenere alla generazione di oggi.”

1 commento

  1. Alex Pinna ha detto:

    Concordo pienamente con Oxana,al giorno d’oggi questa generazione non sa nemmeno quello che fa.
    Sembra di essere tornati al medioevo…
    Beh,in ogni caso,mi sento in dovere di fermare permanentemente le cause di questo caos.
    Se si capisce cosa intendo dire.

Lascia un commento