Nov201111

Buongiorno, avrei una domanda da porre: sono una persona
soddisfatta della propria vita. Adoro il mio lavoro, ho una buona vita
sociale e discrete soddisfazioni economiche. L’unico lato negativo è che
ho un enorme problema con l’altro sesso. Ho una marea di amiche ma non
riesco mai ad andare oltre il rapporto di amicizia. Di norma mi comporto
così: riesco ad ottenere un primo appuntamento, che di solito va bene,
ma non bacio mai… mi blocco.

[..]

Nov201108

La mamma e un bambino stanno camminando sulla spiaggia.
Ad un certo punto il bambino dice: “Come si fa a mantenere un amore?”
La mamma guarda il figlio e poi gli risponde: “Raccogli un po’ di sabbia e stringi il pugno…”
Il bambino stringe la mano attorno alla sabbia e vede che più stringe più la sabbia gli esce dalla mano.
“Mamma, ma la sabbia scappa!!!”
“Lo so, ora tieni la mano completamente aperta…”

[..]

Nov201107

Ho 45 anni e non sopporto mia madre. Le voglio bene ma ogni cosa di lei mi irrita : la sua ansia, l’ossessività nel dare consigli opinioni giudizi su tutto, le sue insoddisfazioni, il suo falso ottimismo, la sua permalosità, la sua morbosità affettiva. Potrei andare avanti e concludere che con lei non sto mai rilassata ma continuamente in tensione. Io sono un’insicura a tal punto che ho la patente ma ho terrore di guidare e ciò mi procura disagi oggettivi e senso di inferiorità. Cosa devo fare per risolvere questi problemi ?
Lettera Firmata

Gent. Signora,

[..]

Ott201129

La Maldicenza2

Pubblicato in Articoli

La maldicenza è dovunque attorno a noi. Ma si presenta in forme diverse, più o meno cattiva e più o meno pericolosa.
La modalità più semplice è quella del pettegolezzo, una forma di sapere sulle relazioni umane nascoste, non ufficiali, uno scavare nei sentimenti degli altri, nelle loro relazioni erotiche riservate. Un sapere essenzialmente femminile, perché sono le donne che studiano l’animo umano, l’amore, l’odio, l’erotismo, e ne parlano quotidianamente fra loro. E nel pettegolezzo può esserci l’informazione maligna, che diventa un’arma nelle mani di chi ha risentimenti e rancori.

Esiste poi la maldicenza degli uffici, di tutti gli uffici, dagli
ospedali all’università, che nasce da rivalità, invidie, ingiustizie.

[..]

Ott201128

Quando ero ancora un adolescente pensavo che il lavoro più importante del mondo fosse quello del cantante. Perché, malgrado potesse sembrare ovvio che il mondo andasse avanti grazie all’economia, al lavoro, all’amore, al sesso o ad altre mille cose, ogni volta che qualcuno – che chiunque! – viveva, guadagnava, comprava, vendeva, lavorava, amava, scopava o faceva qualsiasi altra cosa, anche la cosa più improduttiva o banale, come ricordare il primo bacio o pulire la cucina, be’… lo faceva sempre con una radio accesa in sottofondo o con un ritmo accennato nel cuore mimato furtivamente da labbra senza voce.

[..]

precedente1...17181920prossimoPagina 4 di 5