Set201809


Due elementi principali contraddistinguono le coppie difficili: la confusione tra il ruolo di genitore e quello di coniuge, e il coinvolgimento, a più livelli, dei figli all’interno della conflittualità dei genitori.
 Confusione tra il ruolo di genitore e quello di coniuge.
La crisi del rapporto coniugale spesso comporta la strumentalizzazione del ruolo genitoriale. Succede così che i ruoli vengano confusi e che il conflitto verta sui figli e si inasprisca proprio in merito a un argomento così delicato. È così che la moglie lasciata accusa l’ex marito di “non prendersi più cura di noi”, sovrapponendo il ruolo di

[..]

Gen201230

La decisione di separarsi, in genere, viene presa perché si spera così di ottenere una qualità di vita migliore per sé, per il proprio partner e per i figli.
La fiducia e la speranza di poter essere amati in un modo più corrispondente alle proprie aspettative, è spesso la base di questa decisione.
Si mette fine ad una situazione infelice solo se, più o meno consapevolmente, si ha fiducia nella possibilità di essere felici (Bernardini, 1997). La separazione di fatto prima e legale poi non coincidono necessariamente con la separazione emotiva dei coniugi, anzi spesso questi due processi si verificano in tempi diversi.

[..]