Lug201311

In Inghilterra e nel Galles, l’educazione sessuale nelle scuole pubbliche non è obbligatoria e i genitori possono non permettere ai loro figli di partecipare alle lezioni. Il programma si focalizza sugli organi di riproduzione, lo sviluppo del feto e i cambiamenti fisici e psicologici della pubertà. Le informazioni circa i contraccettivi e la prevenzione delle malattie sono a discrezione delle scuole locali. L’Inghilterra ha una delle percentuali più alte di ragazze-madri d’Europa e l’educazione sessuale è un argomento molto dibattuto dal governo e dai media. In una ricerca condotta nel 2000 dall’Università di Brighton, molti quattordici-quindicenni hanno manifestato disappunto sui contenuti delle lezioni di educazione sessuale. Hanno percepito una mancanza di fiducia verso gli insegnanti che impediva loro di fare domande esplicite sui contraccettivi.
In Scozia, il principale programma di educazione sessuale si chiama [..]

Mar201219

La cooperazione è uno strumento indispensabile per la nostra vita. Infatti, ogni volta che vogliamo raggiungere un obiettivo congiunto, è indispensabile accordarsi con l’altra persona che ha concordato lo stesso obiettivo per poterlo raggiungere. Immaginiamo ad esempio di essere a bordo di una zattera in alto mare con un’altra persona e di voler tornare a riva (nostro obiettivo), remando. Se soltanto uno dei due si mette a remare mentre l’altro prende il sole o fa altro, è evidente che l’obiettivo non è congiunto e non si raggiungerà. Ci sarà una grande fatica, un notevole dispendio di energie e uno sforzo immane che non porterà ai risultati sperati.

[..]